GLOSSARIO

L'idea e' di far conoscere i termini comunemente piu' usati nel gergo tecnico.

Ne abbiamo scelti pochi, senza alcuna pretesa di indottrinamento ne' di completezza.
Solo un piccolo aiuto ...

BROWSER

Un browser web (in italiano: navigatore) e' un programma che consente agli utenti di visualizzare e interagire con testi, immagini e altre informazioni, tipicamente contenute in una pagina web di un sito (o all'interno di una rete locale).

Il browser e' in grado di interpretare il codice HTML (e piu' recentemente XHTML) e visualizzarlo in forma di ipertesto. L'HTML e' il codice col quale la maggioranza delle pagine web nel mondo sono composte: il web browser consente percio' la navigazione nel web.

I browser solitamente vengono utilizzati su personal computer, ma non mancano altri dispositivi in grado di effettuare la navigazione con un browser, tra cui i palmari e gli smartphone.

FTP

Protocollo di trasferimento file.
E' un Protocollo per la trasmissione di dati tra host basato su TCP.

Funzionamento Generale
FTP, a differenza di altri protocolli come ad esempio HTTP, utilizza due connessioni separate per gestire comandi e dati. Un server FTP rimane tipicamente in ascolto sulla porta 21 TCP a cui si connette il client. La connessione da parte del client determinera' l'inizializzazione del canale comandi attraverso il quale client e server si scambieranno comandi e risposte. Lo scambio effettivo di dati (come ad esempio file) richiederà l'apertura del canale dati il quale puo' essere di due tipi.

PLAYER

Un media player e' un software per l'esecuzione di file multimediali. La maggior parte dei media player supporta vari formati, includendo sia file audio e file video. Ci sono anche media player che possono solo eseguire audio o video, questi sono conosciuti rispettivamente come audio player e video player. Questi player, in ogni modo, possono dare il meglio per l'esperienza dell'utente, in quanto vengono specificamente adattati al tipo di multimedia, che esso sia solo audio o solo video.

Un Media player sfrutta dei codec, per la corretta audiovisione di clip audio/video. Il Media player e' un riproduttore di file multimediali in vari formati, sostanzialmente derivati dello standard MPEG (Moving Picture Experts Group), nato nel 1988. Si tratta di un sistema di decodificazione di un segnale digitalizzato compresso in un segnale idoneo alla riproduzione del segnale audio/video originale.

Anche il formato DVD, ad esempio e' una categoria di MPEG (MPEG-2 del 1990) e per questo puo' venire decodificato all'interno di un media player. Stesso discorso vale per il formato DivX e per ogni altro formato per cui esista un codec (COdificatore-DECodificatore) inserito all'interno del lettore multimediale stesso.

Affinche' un lettore funzioni e' necessario che sia installato il decodificatore specifico di quel particolare filmato: in Internet si possono trovare ormai decine di differenti formati e difficilmente un solo lettore e' in grado di decodificare tutti i formati.

HARD DISK

Il disco rigido o hard disk (anche chiamato disco fisso) e' un dispositivo utilizzato per la memorizzazione a lungo termine dei dati in un computer.

E' costituito fondamentalmente da uno o più dischi in alluminio o vetro, rivestiti di materiale ferromagnetico in rapida rotazione e da due testine per ogni disco (una per lato), le quali, durante il funzionamento "volano" alla distanza di poche decine di nanometri dalla superficie del disco leggendo e scrivendo i dati. La testina e' tenuta sollevata dall'aria mossa dalla rotazione stessa dei dischi che puo' superare i 15.000 giri al minuto; attualmente i valori tipici sono 5400 e 7200 giri al minuto.

USB

L'Universal Serial Bus (USB) è uno standard di comunicazione seriale che consente di collegare diverse periferiche ad un computer. E' stato progettato per consentire a più periferiche di essere connesse usando una sola interfaccia standardizzata ed un solo tipo di connettore consentendo di collegare/scollegare i dispositivi senza dover riavviare il computer.

USB puo' collegare periferiche quali mouse, tastiere, memoria di massa a stato solido e a disco rigido, scanner d'immagini, macchine fotografiche digitali, stampanti, casse acustiche, microfoni e altro ancora.

FIREWIRE

Il FireWire (nome con il quale e' noto lo standard IEEE 1394), di proprieta' della Apple Computer, ma conosciuto anche con il nome commerciale i.Link datogli dalla Sony, e' un'interfaccia standard per un bus seriale che supporta due diverse modalita' di trasferimento dati: asincrona e isocrona. La modalita' asincrona avviene quando il dato spedito viene ricevuto dall'altra parte del cavo. Nel caso in cui la linea non fosse libera, viene nuovamente inviato. La modalita' isocrona prevede un invio di dati attraverso il flusso continuo in tempo reale. In questa modalita' si possono acquisire dati dagli apparecchi digitali come videocamere e macchine fotografiche.

Il FireWire (nome con il quale e' noto lo standard IEEE 1394), di proprieta' della Apple Computer, ma conosciuto anche con il nome commerciale i.Link datogli dalla Sony, e' un'interfaccia standard per un bus seriale che supporta due diverse modalita' di trasferimento dati: asincrona e isocrona. La modalita' asincrona avviene quando il dato spedito viene ricevuto dall'altra parte del cavo. Nel caso in cui la linea non fosse libera, viene nuovamente inviato. La modalita' isocrona prevede un invio di dati attraverso il flusso continuo in tempo reale. In questa modalita' si possono acquisire dati dagli apparecchi digitali come videocamere e macchine fotografiche.

HOSTING

In ambito informatico si definisce hosting (dall'inglese to host, ospitare) un servizio che consiste nell'allocare su un server web le pagine di un sito web, rendendolo cosi' accessibile dalla rete Internet.

Tale "server web", definito "host", e' connesso alla rete Internet in modalita' idonea a garantire l'accesso alle pagine del sito mediante browser, con identificazione dei contenuti tramite dominio.

E-MAIL

La e-mail o email (abbreviazione dell'inglese «electronic mail», in italiano posta elettronica) e' un servizio Internet grazie al quale ogni utente puo' inviare o ricevere dei messaggi.
E' l'applicazione Internet piu' conosciuta e piu' utilizzata attualmente

WEBMAIL

Una Webmail e' un'applicazione web che permette di gestire un account di posta elettronica attraverso un navigatore web.
Generalmente viene fornita come servizio ad abbonati di un provider di connessione internet oppure come servizio gratuito di posta elettronica.
In alcune aziende la webmail viene fornita come servizio ai dipendenti in modo che possano leggere la propria posta da casa oppure fuori sede.

PROVIDER

Un provider e' in generale un'azienda o un'organizzazione che fornisce un servizio.

HTML

Acronimo di lingua inglese di HyperText Markup Language.
Linguaggio di programmazione che consente l'inserimento nelle pagine web di file grafici, sonori, video nonche' di ipertesti e oggetti interattivi.

HTTP

Acronimo di lingua inglese per HyperText Transfer Protocol, ossia il alla base del World Wide Web finalizzato al regolamento dell'interazione tra i client (browser) e i server che custodiscono i documenti.

C.M.S.

Un Content Management System (spesso abbreviato in CMS), letteralmente sistema di gestione dei contenuti, e' uno strumento software installato su un server web studiato per facilitare la gestione dei contenuti di siti web.

SITO WEB

Il sito web e', generalmente, la vetrina istituzionale dove vengono presentati l'organizzazione, la mission, i prodotti e servizi offerti per la promozione online. Il contenuto del sito riguarda una specifica attivita'. E’ uno strumento professionale e perfetto per quelle attivita' che non abbiano una complessita' troppo elevata, dalle piccole attivita' alle medie aziende.
Si possono dividere in:

  • siti statici
    graficamente composti da testo o testo e immagini fisse;
  • siti animati
    graficamente composti da testo e animazioni flash, gif animate o filmati;
  • siti dinamici
    graficamente coposti da testo o testo immagini (anche animazioni); essenzialmente si differenziano dagli altri per la possibilita' di aggiornamento attraverso un'interfaccia da parte dell'utente.

PORTALE

Il portale e' un particolare sito web strutturato per gestire una quantita' maggiore di dati potenzialmente illimitati e viene visto proprio come una porta di accesso per una vasta gamma di utenti.
Il portale di settore e' dedicato ad un determinato settore merceologico ed e' quindi rivolto ad uno specifico target di utenza che ha in comune un argomento e raccoglie siti di operatori legati all'argomento trattato, nonche' informazioni utili per la community.

SMTP

Simple Mail Transfer Protocol (SMTP) e' il protocollo standard per la trasmissione via internet di e-mail. In italiano si potrebbe tradurre come "Protocollo elementare di trasferimento postale".
Viene solitamente rilasciato da un gestore di telefonia (telecom, fastweb, ecc.) ed essenzialmente serve come impostazione negli account di posta (outlook, thunderbird, ecc.) per riuscire ad inviare messaggi di posta elettronica.

CMYK

CMYK e' l'acronimo per Cyan, Magenta, Yellow, Key black; e' un modello di colore detto anche di quattricromia o quadricromia.
La “K” in CMYK si riferisce a key (chiave), in quanto i sistemi di stampa che utilizzano questo modello usano la tecnologia Computer to plate (CTP), nella quale mediante una “lastra chiave” (“key plate” in inglese) si allineano correttamente le lastre degli altri tre colori (il ciano, il magenta ed il giallo appunto).

PANTONE

Pantone Inc. e' un'azienda statunitense che si occupa principalmente di tecnologie per la grafica, la catalogazione dei colori e della produzione del sistema di identificazione di colori per la grafica divenuto standard internazionale per quanto riguarda la grafica ma ultimamente viene utilizzato anche per gestire i colori nel mondo dell'industria e della chimica.

Il sistema Pantone e' stato messo a punto negli anni cinquanta per poter classificare i colori e "tradurli" nel sistema di stampa a quadricromia CMYK (ciano, magenta, giallo e nero) semplicemente grazie a un codice, grazie ad una sorta di libro denominato in italiano "mazzetta" e' possibile "sfogliare" i colori e selezionarli. A differenza del CMYK o del RGB il codice pantone e' un codice arbitrario composto da due campi, nel primo puo' essere presente una parola (ad esempio "RED" - rosso- ) o un numero di due cifre dove i primi due numeri si riferiscono alla famiglia di appartenenza (es. 18 per la famiglia dei Rossi). Per i colori piu' comuni e' disponibile anche una definizione piu' classica.

SITI MOBILE

La grande diffusione di dispositivi mobili - smartphone - hanno reso indispensabile per i web designer la necessita' di sviluppare siti mobile.

I siti mobile sono pagine web ottimizzate sia nelle dimensioni che nel peso per la visualizzazione su tali dispositivi che ovviamente a differenza dei Desktop - computer fissi, portatili - hanno capacita' inferiori e monitor di dimensioni limitate.

CSS

Il CSS (Cascading Style Sheets o Fogli di stile) e' un linguaggio usato per definire la formattazione di documenti HTML, XHTML e XML. Le regole per comporre il CSS sono contenute in un insieme di direttive (Recommendations) emanate a partire dal 1996 dal W3C. L'introduzione del CSS si e' resa necessaria per separare i contenuti dalla formattazione e permettere una programmazione piu' chiara e facile da utilizzare, sia per gli autori delle pagine HTML che per gli utenti.

DEVICE

Per Device si intende tutti quegli strumenti portatili e non che ci permettono di navigare il web, giocare, chattare e lavorare. Questi strumenti sono computer, tablet (iPad), smartphone.

UTILITY

Perche' non condividere la nostra esperienza in un mondo sempre piu' interattivo?
Abbiamo pensato di mettere a disposizione dei visitatori del nostro sito diversi link di collegamento a programmi che abbiamo testato direttamente, raggruppati per tipologia.

Zona Attiva - Agenzia di Comunicazioni - Utility